Cassonetti spazzatura, in condominio o no?

Il Tar Sicilia, con l’ordinanza n. 571, ha chiarito che i cassonetti della spazzatura devono rimanere all’interno del condominio. Vediamo quanto chiarito.

Secondo il Tar Sicilia, “se il condominio dispone di spazi aperti, in essi possono ben essere alloggiati i ‘carrellati’, anche nel caso di vecchi edifici che dispongano di un androne aperto”.

Parlando delle esigenze di sicurezza, come evidenziato dal Sole 24 Ore, il Collegio ha precisato che “non possono spingersi sino al punto di inibire la possibilità di accesso degli operatori agli spazi aperti dell’edificio”.

Per quanto riguarda infine i profili di ordine estetico o igienico-sanitario, “posto che, da un lato, nessuna disposizione normativa consente di attribuire rilievo ai primi e che, per i secondi, occorre tener conto che la raccolta e il deposito dei rifiuti sono già organizzati in modo tale che la permanenza dei rifiuti nei ‘carrellati’ è ridotta al tempo minimo indispensabile e che spetta ai condomini preoccuparsi della pulizia e delle condizioni igieniche dei ‘carrellati’ stessi”.

Efterlad Din Kommentar

Please enter your comment!
Please enter your name here