Costruzioni bloccate dalla crisi in francia

Secondo la federazione dei promotori-costruttori (fpc), la crisi che sta attraversando l¿Immobiliare francese è la più grave da trent¿Anni a questa parte. Stando alle stime diffuse dal ministero dell¿Economia, nel 2008 le vendite di nuovi appartamenti sono crollate del 37, 6% rispetto al 2007, mentre i nuovi progetti messi in cantiere sono diminuiti del 20%. Un calo aggravatosi a gennaio 2009 con un ulteriore crollo del 29%. Secondo jean-françois gabilla, presidente del fpc, la tendenza continuerà almeno fino al mese di giugno, mentre per una ripresa del mercato bisognerà aspettare il 2010. Una crisi che colpisce anche i costruttori di case indipendenti, le cui vendite sono calate del 23% nel 2008 rispetto al 2007, stando alle cifre diffuse dall¿Unione delle case francesi. Secondo gabilla, la conseguenza sarà un marcato abbassamento dei prezzi delle abitazioni, che al massimo potrebbero stabilizzarsi nel corso dell¿Anno

Efterlad Din Kommentar

Please enter your comment!
Please enter your name here