Finti poveri con decine di immobili. Arrivano gli accertamenti

Cominciano a cadere i falsi indigenti con patrimoni nascosti. Dopo i primi casi di natale, un "nullatenente" con decine di alberghi e un "povero" pieno di terreni di grande valore, è la volta della pensionata con sussidio pubblico che possedeva solo 14 immobili, oltre ad una villa con piscina. Tutti affittati, in nero ovviamente, con introiti da 5mila euro al mese

Questa volta è successo a Padova a la guardia di finanza si conferma specialmente attiva nel Veneto, dato i due casi già menzionati erano stati riscontrati a Verona e Vicenza. La signora in questione riceveva un sussidio dal comune, ma viveva in una villa con piscina, giardino e depandance

Oltre alla propria umile casa aveva poi 14 immobili in affitto, tutti in nero naturalmente, con un incasso di circa 5mila euro al mese. Ciò nonostante era riuscita persino a farsi dare il rimborso delle tasse universitarie per il figlio

Questi casi spuntano fuori grazie ai controlli incrociati, con dati provenienti dai comuni o dalle università, per fare solo alcuni esempi, da affiancare ai dati dei conti correnti bancari. Attulmente i controlli stanno avvenendo su circa 2.000 contribuenti sospetti

Leggi anche

Equitalia pignora 6 appartamenti a Luca laurenti

Efterlad Din Kommentar

Please enter your comment!
Please enter your name here