I paesi del mediterraneo che offrono un permesso di soggiorno a chi compra casa

Con l'obiettivo di attrarre gli investitori internazionali e rilanciare il settore immobiliare (ma non solo), sono sempre di più i paesi del mediterraneo che pensano di offrire un permesso di soggiorno a chi acquista casa. Tra i compratori primeggiano russi e cinesi. Per ora, nell'area, ci sono portogallo, spagna, grecia e cipro. Vediamo come se la cavano

- Portogallo: partito un anno fa, il paese prevede un investimento minimo di 500mila euro. Un acquisto di importo pari o superiore permette di avere un visto di residenza annuale che può essere rinnovato fino al quinto anno, poi si ha diritto a chiedere il visto permanente, che potrà trasformarsi in cittadinanza, a patto di passare almeno 14 giorni l'anno nel paese. Il portogallo ha già emesso 318 golden visa e programma di emetterne altri 400 ogni anno. In un anno di attività il meccanismo ha attirato investimenti per 250 milioni di euro

- Spagna: partito due mesi fa, il paese prevede sempre un investimento iniziale di 500mila euro, per l'ottenimento del visto permanente e della cittadinanza occorrono almeno dieci anni nei quali è necessario risiedere nel paese per almeno metà dell'anno

- Grecia: il paese prevede un investimento minimo di 250mila con il quale si ottiene un visto valido per cinque anni

- Cipro: per un visto di tre anni rinnovabile il paese prevde un investimento minimo di 300mila euro

Efterlad Din Kommentar

Please enter your comment!
Please enter your name here