L'ikea e l'onu presentano il prototipo di casa prefabbricata per rifiugiati

La guerra in siria ha portato il numero mondiale di rifugiati al livello più alto raggiunto dal 1994, un anno tremendo segnato dai conflitti in ruanda e nell'ex jugoslavia. Per questa ragione si sono accelerati i lavori del progetto di ikea in collaborazione con l'onu per la creazione di un'abitazione efficiente costruita per chi vive nei campi profughi

A realizzare il progetto sarà il braccio no-profit dell'organizzazione, ikea foundation, che ha investito già 3, 2 milioni di dollari dal 2010 ad oggi. I pannelli solari garantiranno illuminazione alle case, che sranno composte, come tutti i prodotti ikea, da pezzi facili da trasportare e montare. Le abitazioni, leggere e durevoli, avranno una vita di circa tre anni e la produzione in serie sarà avviata già a ottobre

"È indubbiamente una soluzione migliore delle tende"

, Ha detto paul spiegel, funzionario della un refugee agency che ha sposato l'iniziativa: "ha tutte le caratteristiche di reggere meglio alle intemperie

Efterlad Din Kommentar

Please enter your comment!
Please enter your name here