Lo stato inquilino d'oro: spende 1,2 miliardi l'anno per gli affitti

Il governo proclama a gran voce la sua intenzione di vendere gli immobili pubblici, ma intanto spende 1, 2 miliardi all'anno per affittarne altri. Una contraddizione tutta italiana che costa cara alle casse dello stato, inquilino d'oro di 11.002 immobili di proprietà di terzi. A rivelarlo è stato il direttore dell'agenzia del demanio, Stefano scalera, nel corso di un'audizione alla commissione finanze della camera

Le spese non si limitano agli affitti. Per la manutenzione degli stessi immobili, l'amministrazione centrale nel 2011 ha speso poco meno di 300 milioni. A cui si aggiunge il costo per il funzionamento di ufficio, che comprende, ad esempio, la pulizia, il riscaldamento e l'aria condizionata, pari a circa 45 euro per metro quadrato

Sugli immobili di proprietà dello stato, o su quelli dati in affitto, si dovrebbe abbattere ora la scure della spending review. I piani di razionalizzazione degli spazi degli uffici delle pubbliche amministrazioni prevedono un risparmio di 56 milioni entro il 2015

Efterlad Din Kommentar

Please enter your comment!
Please enter your name here