Paolo bellini, la ricetta di anama per "rimettere la casa al centro dell'attenzione, attrarre investitori esteri e dare nuovo slancio all'economia

Nel corso del convegno "la casa: vólano per l'economia o bancomat dello stato?" al quale hanno partecipato i più importanti player del mercato immobiliare, Paolo bellini - presidente nazionale di anama - ha presentato una serie di proposte dirette al governo, in primis una tassazione ridotta e non dominata dall'incertezza, "per rimettere la casa al centro dell'attenzione, attrarre investitori esteri e spingere l'economia"

I vertici delle più importanti agenzie in franchising - come l'ad di toscano spa renato maffey o il presidente di fondocasa Alessandro pollero - hanno presentato le loro considerazioni sull'andamento del mercato. All'incontro era presente anche il presidente di fimaa vittorio angeletti, che ha manifestato la volontà della sua associazione di lottare insieme alle altre organizzazioni di mediatori immobiliari per farsi ascoltare dalle istituzioni, e massimo costantino macchitella, che ha presentato il neonato progetto di unicredit subito casa spa

Dall'incontro di questi importanti operatori sono nati due manifesti: uno rivolto al mercato e l'altro alla professione di agente immobiliare. Il primo perché si crei un patto chiaro tra governo e cittadini, perché quest'ultimi sappiano una volta per tutte qual è la tassazione che grava sulla casa, il secondo perché gli agenti sappiano essere sempre più autorevoli e competenti agli occhi della loro clientela. Il tutto con lo scopo "di rimettere la casa al centro dell'attenzione, attrarre investitori esteri e dare nuovo slancio all'economia"

Riprese video di Marco todarello (collaboratore di idealista news)

Efterlad Din Kommentar

Please enter your comment!
Please enter your name here